Tecnodata con PNeUS company srl entra nel Cluster tecnologico Exploore

Per Tecnodata si profila nei prossimi mesi uno scenario particolarmente impegnativo e ricco di nuove sfide.

Sono stati due anni di intensa ricerca e sviluppo nel campo delle nuove tecnologie IoT e LoRaWAN. Grande è stata, però, la soddisfazione per i risultati conseguiti. Oltre a sviluppare e depositare due brevetti nell’ambito delle “Smart solutions” e “IoT platform”, a fine Marzo la nostra azienda è entrata nella compagine societaria di PNeUS Company Srl, start-up innovativa nata con l’intento di operare “end to end” nel settore dei servizi ad alto contenuto tecnologico.

Condividiamo l’avventura di PNeUS con Partner qualificati e di valore che realizzano una filiera efficace di competenze: Antonio Perfetti, Casa di cura Villa Anna, COMEC INNOVATIVE srl e Y2I.

La mission di PNeUS è orientata al “solution design & governance” di infrastrutture complesse, interoperanti con sistemi di servizi tecnologicamente avanzati, robotica 4.0, life science imaging e VR, reti di sensoristica intelligente IoT e IoMT, in contesti applicativi industrial, utilities e healthcare.

A seguito di questo ulteriore e importante passo nel proprio percorso evolutivo, lo scorso 4 Aprile PNeUS è diventata membro effettivo del prestigioso Cluster Exploore Aerospazio Marche. Tale evento è motivo di grande orgoglio per la nostra azienda e per tutti i soci di PNeUS.

Il Cluster è un’associazione tecnologica che si prefigge di creare una rete diffusa di aziende, enti di ricerca, Università delle Marche e Istituzioni su tutto il territorio per promuovere e valorizzare le attività culturali, di formazione e di ricerca nel settore aerospaziale, favorendo lo sviluppo e la crescita di eccellenze del territorio regionale.

Un “distretto, fatto di eccellenze, competenze e innovazione” per dirla con le parole del Presidente di Exploore Antonio Bontempi.

Proporsi come fornitori per i progetti spaziali sia nazionali che europei, modificando la tendenza delle singole imprese a stare nella propria comfort zone e unirsi per fare massa critica per avere maggiori possibilità di successo […]”. È questo l’obiettivo primario del Cluster, come ben spiegato nell’articolo dello scorso 7 Aprile su IlSole24Ore.

Cluster-exploore

 

Per Tecnodata, che da sempre è orientata verso l’innovazione, sarà un’avventura entusiasmante e di grande stimolo. Si tratta di un grande e ambizioso progetto di crescita, trasformazione tecnologica e industriale del nostro territorio che ci auguriamo possa estenderne i confini ben oltre gli orizzonti abituali!

What’s next?

Scopri di più su PNeUS ed Exploore.

Read More

TRANSIZIONE DIGITALE: è il momento giusto per investire

Per le PMI con vocazione internazionale è arrivato il momento di investire nell’innovazione e digitalizzazione dei processi.

Grazie al “Progetto NextGeneration EU – PNRR-Misura 1 – Fondo 394/81”, finanziato dall’UE, è possibile accedere ad interessanti finanziamenti agevolati per la realizzazione di investimenti in materia di transizione digitale ed ecologica.

 

Destinatari e requisiti

I beneficiari sono PMI con sede legale in Italia costituite in forma di società di capitali che abbiano:

  • depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi
  • un fatturato estero la cui media degli ultimi due esercizi sia almeno il 20% del fatturato aziendale totale, oppure pari ad almeno il 10% del fatturato aziendale dell’ultimo bilancio depositato.

Può essere effettuata una sola richiesta di finanziamento a SIMEST, portale su cui sono sintetizzati tutti i dettagli e su cui sarà necessario registrarsi per compilare la domanda.

 

Cosa può fare Tecnodata per la tua organizzazione

Tecnodata, da sempre ambassador dell’innovazione, forte della sua esperienza trentennale, è il partner ideale per accompagnare la tua azienda nel processo di Digital Transformation.

Tra le spese ammissibili per la Transizione Digitale rientrano, infatti, una serie di interventi che Tecnodata è in grado di implementare:

  • integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali
  • investimenti in attrezzature tecnologiche, programmi informatici e contenuti digitali
  • disaster recovery e business continuity
  • blockchain (esclusivamente per la notarizzazione dei processi produttivi e gestionali aziendali)
  • software, sistemi, piattaforme e applicazioni per la progettazione e la ri-progettazione dei sistemi produttivi che tengano conto dei flussi dei materiali e delle informazioni
  • software, sistemi, piattaforme e applicazioni per la gestione e il coordinamento della produzione con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio
  • software, sistemi, piattaforme e applicazioni per industrial analytics dedicati al trattamento ed all’elaborazione dei big data provenienti dalla sensoristica IoT applicata in ambito industriale (Data Analytics & Visualization, Simulation e Forecasting)
  • software, sistemi, piattaforme e applicazioni per la protezione di reti, dati, programmi, macchine e impianti da attacchi, danni e accessi non autorizzati (cybersecurity)

Cosa aspetti? Contattaci per sviluppare il tuo progetto di Transizione Digitale e investi oggi nel futuro digitale della tua azienda.

Read More

Tecnodata su IlSole24Ore

Si parla di Tecnodata nel numero de IlSole24Ore del 13 Ottobre 2021.

Orgogliosi di essere stati selezionati dal più autorevole quotidiano nazionale di economia e finanza per rappresentare le imprese del Piceno leader nel nuovo modello di sviluppo.

🔎 Da oltre 30 anni facciamo dell’innovazione il nostro punto di forza e ancora di più ci siamo attivati durante la pandemia per sviluppare progetti innovativi da condividere con altre realtà del territorio.

Scopri il nostro approccio alle nuove sfide della transizione 4.0 nell’articolo 👇

 

Read More

Coronavirus diagnosticato con l’intelligenza artificiale

Abbiamo dimostrato che si può progettare il futuro anche in contesti e territori che sembrano alla periferia dei flussi generatori di nuove idee.
Per fare questo occorrono le giuste competenze ma anche la visione costante delle trasformazioni tecnologiche in atto da cui si origina l’idea di #innovazione.

 

Read More

Big Data Analytics: tendenza o evoluzione?

A volte i termini utilizzati per definire le nuove tecnologie che stanno guidando la Transizione 4.0 possono risultare “evocativi ed affascinanti” ma poco chiari per i non addetti ai lavori.

Ad esempio definizioni come BIG DATA e ANALYTICS ci lasciano immaginare qualcosa di “grande” e “potente” che ha a che fare con le informazioni. Ma come tradurlo in termini pratici ed operativi in un contesto industriale?

Potrebbe sorgere spontaneo il dubbio che i BIG DATA ANALYTICS siano semplicemente una tendenza del momento per sottolineare l’importanza crescente dei dati in tutti i contesti di tipo scientifico, medico e marketing. Ma in ambito industriale è una tecnologia veramente così utile e potente? Perché si afferma sempre più frequentemente che sia addirittura indispensabile se si vuole competere nello scenario attuale?

La risposta è che già oggi i Big Data non sono una “tendenza” ma uno standard emergente di crescita ulteriore della qualità gestionale. Le famose “buone pratiche” a cui costantemente le aziende dovrebbero ispirarsi. E lo sono per tutte le organizzazioni, che vedono sempre più crescere i database aziendali con dati provenienti non solo dai sistemi informativi gestionali tradizionali, ma anche dai sottosistemi della produzione, dai sensori intelligenti (IoT), dai portali web con i quali i processi aziendali si connettono a tutti gli attori esterni dell’intera supply chain.

Tante sono le direzioni verso le quali questi dati crescenti potranno essere rivolti per conseguire prima e meglio gli obiettivi della competitività, della crescita del business e dell’innovazione.  Occorrono anche gli strumenti adatti ad esaminare i dati e a far emergere le informazioni “nascoste” che costituiscono la vera “ricchezza” dei BIG DATA.

Questo insieme di strumenti e tecnologie che rendono sempre più potente l’esame analitico dei dati viene reso con il termine generico di ANALYTICS. Al suo interno si stanno sviluppando molteplici metodi di trattamento e rielaborazione che attingono alle potenzialità crescenti offerte da tecnologie di Artificial Intelligence, Machine learning, etc.

Quindi le enormi moli di dati, sempre più prodotte ed acquisite dalle aziende, non devono essere percepite come una complessità difficile da governare, ma una fonte preziosa per avere una visione predittiva che guidi le decisioni da prendere per anticipare il futuro.

Un esempio può valere per comprendere gli effetti pratici. Aumentare al massimo livello possibile l’efficienza di produzione di una organizzazione complessa non può essere un obiettivo perseguibile se non si adotta un approccio di BIG DATA ANALYSIS.

Ecco perché si afferma che uno degli obiettivi della Transizione 4.0 è quello di avere sempre più realtà industriali “data driven”.

E la tua azienda ha adottato un approccio data-driven?

Read More