Digital CFO Zucchetti: il consulente virtuale per verificare gli adeguati assetti e prevenire le crisi aziendali

Dal 15 Luglio è entrato in vigore il codice della crisi d’impresa. Tutte le imprese e i soggetti che svolgono attività d’impresa sono ora tenuti a produrre periodicamente una documentazione che espliciti le procedure aziendali per prevenire le crisi di impresa previste dall’art. 2086 del codice civile.

Sono state introdotte due importanti novità:

  1. Adeguato assetto, che ha una definizione molto stringente: è l’insieme delle misure minime che tutte le imprese devono adottare universalmente, senza distinzione di patrimonio, n. di fatturato etc.
  2. Composizione negoziata, che sostituisce le procedure di allerta

Scopriamo insieme le mansioni minime dell’ ADEGUATO ASSETTO

  • Rilevare squilibri di natura economica, finanziaria e patrimoniale
  • monitorare l’insorgenza di segnali di allarme quali debito con AE, INPS, AR, dipendenti, fornitori e banche
  • verificare la sostenibilità dei debiti nei successivi 12 mesi
  • ottenere le informazioni della checklist per la composizione della crisi d’impresa

Cos’è la COMPOSIZIONE NEGOZIATA?

Si tratta di una procedura volta ad evitare soluzioni più aggressive come concordato o fallimento che ha una durata di 180 giorni. Possono aderirvi quelle imprese che si accorgono di vivere un primo momento di crisi.

Può essere richiesta alla Camera di Commercio che nomina un esperto indipendente che media tra azienda e creditori. Può essere disposta su base volontaria o su invito dei creditori pubblici.

Rispetto a soluzioni più estreme permette all’impresa di continuare ad operare normalmente, tutela il patrimonio di imprenditori e soci ed è economica.

 

Pena?

La responsabilità patrimoniale illimitata di amministratori e soci! Non adottare le suddette misure equivale ad operare in modo illecito e dunque avere un patrimonio netto negativo. Questo si traduce nello scioglimento società per chi opera senza un adeguato assetto.

Gli amministratori sono infatti tenuti:

  • a creare un adeguato assetto/misure e monitoraggio periodico (almeno 2 volte l’anno o trimestralmente) per prevenire la crisi di impresa attraverso documenti a data certa (con valore legale) per difendere il patrimonio personale
  • in situazioni di crisi ad effettuare un test pratico sulla possibilità di risanamento e preparare un piano di risanamento

 

La soluzione?

Avvalersi di software per la gestione della crisi di impresa come il DigitalCFO, il software in Cloud per il controllo finanziario delle aziende, che aiuta a prevenire le crisi aziendali, adempiere facilmente ai nuovi obblighi di legge e limitare le responsabilità di soci o amministratori!

 

Perchè scegliere il DigitalCFO Zucchetti?

  • Piattaforma in cloud multi accesso: necessita solo login e pssw, senza installazione, fruibile da qualsiasi browser con connessione. Sono sufficienti pochi dati per censire l’azienda
  • semplice automatica completa e affidabile
  • facilmente integrabile con gestionali: permette l’importazione automatica dei dati e realizza l’adeguato assetto automaticamente
  • genera analisi automatiche intuitive e immediate producendo report conformi alla legge e con valore legale, provvisti dunque di firma digitale e data certa

Grazie alle sue funzioni elabora un cruscotto completo dell’adeguato assetto atto a:

  • verificare l’adeguatezza dell’assetto organizzativo contabile e amministrativo per intercettare sintomi crisi e monitorare continuità aziendale
  • intercettare squilibri di carattere economico finanziario e patrimoniale verificando la sostenibilità dei debiti e rilevando i segnali di allarme.

Per valorizzarlo è necessario aver caricato almeno un bilancio. Inoltre, caricando i dati della centrale dei rischi per un periodo storico con profondità di almeno 12 mesi (consigliato 3 anni) è possibile ottenere più indicatori finanziari.

In situazioni di crisi l’azienda tramite il software viene invitata ad avviare il processo di composizione negoziata. Sarà possibile effettuare il test guidato direttamente dal software e preparare il piano di risanamento.

Il DigitalCFO si configura dunque come un vero e proprio consulente virtuale, sempre a disposizione della tua azienda!

 

Il valore aggiunto?

La consulenza e l’esperienza dei tecnici Tecnodata, Centro di Competenza Zucchetti da ormai 6 anni. La nostra azienda è il partner ideale per le imprese che vogliono tutelare la continuità aziendale e ottemperare agli obblighi di legge.

Contattaci per maggiori informazioni.

Scopri di più sul servizio.

Read More

Tecnodata con PNeUS company srl entra nel Cluster tecnologico Exploore

Per Tecnodata si profila nei prossimi mesi uno scenario particolarmente impegnativo e ricco di nuove sfide.

Sono stati due anni di intensa ricerca e sviluppo nel campo delle nuove tecnologie IoT e LoRaWAN. Grande è stata, però, la soddisfazione per i risultati conseguiti. Oltre a sviluppare e depositare due brevetti nell’ambito delle “Smart solutions” e “IoT platform”, a fine Marzo la nostra azienda è entrata nella compagine societaria di PNeUS Company Srl, start-up innovativa nata con l’intento di operare “end to end” nel settore dei servizi ad alto contenuto tecnologico.

Condividiamo l’avventura di PNeUS con Partner qualificati e di valore che realizzano una filiera efficace di competenze: Antonio Perfetti, Casa di cura Villa Anna, COMEC INNOVATIVE srl e Y2I.

La mission di PNeUS è orientata al “solution design & governance” di infrastrutture complesse, interoperanti con sistemi di servizi tecnologicamente avanzati, robotica 4.0, life science imaging e VR, reti di sensoristica intelligente IoT e IoMT, in contesti applicativi industrial, utilities e healthcare.

A seguito di questo ulteriore e importante passo nel proprio percorso evolutivo, lo scorso 4 Aprile PNeUS è diventata membro effettivo del prestigioso Cluster Exploore Aerospazio Marche. Tale evento è motivo di grande orgoglio per la nostra azienda e per tutti i soci di PNeUS.

Il Cluster è un’associazione tecnologica che si prefigge di creare una rete diffusa di aziende, enti di ricerca, Università delle Marche e Istituzioni su tutto il territorio per promuovere e valorizzare le attività culturali, di formazione e di ricerca nel settore aerospaziale, favorendo lo sviluppo e la crescita di eccellenze del territorio regionale.

Un “distretto, fatto di eccellenze, competenze e innovazione” per dirla con le parole del Presidente di Exploore Antonio Bontempi.

Proporsi come fornitori per i progetti spaziali sia nazionali che europei, modificando la tendenza delle singole imprese a stare nella propria comfort zone e unirsi per fare massa critica per avere maggiori possibilità di successo […]”. È questo l’obiettivo primario del Cluster, come ben spiegato nell’articolo dello scorso 7 Aprile su IlSole24Ore.

Cluster-exploore

 

Per Tecnodata, che da sempre è orientata verso l’innovazione, sarà un’avventura entusiasmante e di grande stimolo. Si tratta di un grande e ambizioso progetto di crescita, trasformazione tecnologica e industriale del nostro territorio che ci auguriamo possa estenderne i confini ben oltre gli orizzonti abituali!

What’s next?

Scopri di più su PNeUS ed Exploore.

Read More

Tecnodata Centro di Competenza Infinity 2022

Tecnodata si riconferma Centro di Competenza Infinity per il sesto anno consecutivo anche nel 2022.

I Centri di Competenza Infinity nascono per fornire supporto e permettere di sfruttare tutte le potenzialità di Infinity Ad Hoc Revolution WEB. Prerogative essenziali sono competenze, propositività commerciale e un costante aggiornamento per essere proposti con efficacia ai clienti.

Essere nella ristretta cerchia dei Centri di Competenza Infinity oltre ad essere un prestigioso riconoscimento per l’azienda è anche e soprattutto una garanzia per il cliente di affidabilità, esperienza e formazione continua.

 

Ma cosa significa essere un Centro di Competenza Infinity Zucchetti?

A questa domanda risponde direttamente Zucchetti:

Il Centro di Competenza Infinity è un Partner specializzato con elevate competenze tecniche e commerciali di tutte le soluzioni della suite Infinity.
Ha maturato capacità tecniche e progettuali con le quali è in grado di guidare il cliente nei processi di Digital Transformation e, grazie all’esperienza acquisita, ha sviluppato nel tempo elevate capacità consulenziali che gli consentono di proporre e gestire progetti ad alto valore aggiunto per i clienti.

Il CdC Infinity condivide con Zucchetti sinergiepiani di crescita e best practice. Collabora con gli altri Partner in base a precise regole etiche e commerciali che garantiscono la migliore offerta al cliente e la diffusione su tutto il territorio della potenza e dell’innovazione delle soluzioni Infinity Zucchetti.

INFINITY ZUCCHETTI non è semplicemente una piattaforma software, ma una nuova filosofia per incrementare il business e finalizzare le vendite sugli utenti finali

 

Sei un Partner Zucchetti?

Vuoi implementare un nuovo progetto sulla piattaforma Infinity Zucchetti ?

Tecnodata, può aiutarti a far crescere il tuo business grazie alla sua esperienza trentennale e alle potenzialità delle soluzioni Zucchetti

Contattaci per trovare la soluzione giusta per te e la tua azienda.

 

 

 

Read More

Zucchetti: primo posto nella nuova TOP100 Software e Servizi IT 2020 nel Commercio e Distribuzione

La Classifica delle TOP100 Software e Servizi IT, l’indagine di Data Manager in collaborazione con IDC Italy, rappresenta le 100 cento imprese attive sul mercato italiano focalizzate sul software e sui servizi IT.

La classificazione si basa sui risultati derivanti dalle vendite e prestazioni realizzate nel 2020 in Italia e mostra un quadro di insieme del settore IT in Italia che mette in particolare evidenza le società focalizzate sul segmento enterprise.

Zucchetti, la prima software house italiana dal 2006 per fatturato, anche quest’anno si è particolarmente distinta nell’ambito della TOP100 risultati nel Commercio e Distribuzione dove si conferma al primo posto per fatturato.

 

Ranking 2020 AZIENDE Risultati Software nel 2020
1 Gruppo Zucchetti 312
2 Microsoft Italia 163,7
3 Gruppo Teamsystem 128,94
4 Digital Value 85,18
5 Salesforce 61,67
Classifica TOP100 risultati nel Commercio e Distribuzione in Italia, 2020 (dati in milioni di euro)

 

Doppia medaglia d’argento dopo Microsoft per risultati Software e nel settore Industria.

Ranking 2020 AZIENDE Risultati Software nel 2020
1 Microsoft Italia 1.124,15
2 Gruppo Zucchetti 686
3 Sap Italia SPA 489,45
4 Oracle Italia 403
5 Gruppo TeamSystem 351
Classifica TOP100 risultati Software in Italia, 2020 (dati in milioni di euro)

 

Ranking 2020 AZIENDE  Risultati nel 2020
1 Microsoft 300,03
2 Gruppo Zucchetti 251
3 Gruppo Rely 240,7
4 Sap Italia SPA 227,49
5 IBM 176,13
Classifica TOP100 risultati nel settore Industria in Italia, 2020 (dati in milioni di euro)

Peraltro il risultato conseguito dal gruppo Zucchetti appare ulteriormente significativo in quanto costituito da soluzioni software gestionali al netto di licenze database e sistemi operativi che contribuiscono al fatturato delle aziende concorrenti.

Un grande traguardo condiviso con orgoglio anche da Tecnodata che da cinque anni è Centro di Competenza Infinity Zucchetti.

Per consultare l’indagine completa accedi alla nostra Area Riservata.

 

Fonte: “Data Manager” XXXV EDIZIONE 2021

Read More

TRANSIZIONE DIGITALE: è il momento giusto per investire

Per le PMI con vocazione internazionale è arrivato il momento di investire nell’innovazione e digitalizzazione dei processi.

Grazie al “Progetto NextGeneration EU – PNRR-Misura 1 – Fondo 394/81”, finanziato dall’UE, è possibile accedere ad interessanti finanziamenti agevolati per la realizzazione di investimenti in materia di transizione digitale ed ecologica.

 

Destinatari e requisiti

I beneficiari sono PMI con sede legale in Italia costituite in forma di società di capitali che abbiano:

  • depositato presso il Registro imprese almeno due bilanci relativi a due esercizi completi
  • un fatturato estero la cui media degli ultimi due esercizi sia almeno il 20% del fatturato aziendale totale, oppure pari ad almeno il 10% del fatturato aziendale dell’ultimo bilancio depositato.

Può essere effettuata una sola richiesta di finanziamento a SIMEST, portale su cui sono sintetizzati tutti i dettagli e su cui sarà necessario registrarsi per compilare la domanda.

 

Cosa può fare Tecnodata per la tua organizzazione

Tecnodata, da sempre ambassador dell’innovazione, forte della sua esperienza trentennale, è il partner ideale per accompagnare la tua azienda nel processo di Digital Transformation.

Tra le spese ammissibili per la Transizione Digitale rientrano, infatti, una serie di interventi che Tecnodata è in grado di implementare:

  • integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali
  • investimenti in attrezzature tecnologiche, programmi informatici e contenuti digitali
  • disaster recovery e business continuity
  • blockchain (esclusivamente per la notarizzazione dei processi produttivi e gestionali aziendali)
  • software, sistemi, piattaforme e applicazioni per la progettazione e la ri-progettazione dei sistemi produttivi che tengano conto dei flussi dei materiali e delle informazioni
  • software, sistemi, piattaforme e applicazioni per la gestione e il coordinamento della produzione con elevate caratteristiche di integrazione delle attività di servizio
  • software, sistemi, piattaforme e applicazioni per industrial analytics dedicati al trattamento ed all’elaborazione dei big data provenienti dalla sensoristica IoT applicata in ambito industriale (Data Analytics & Visualization, Simulation e Forecasting)
  • software, sistemi, piattaforme e applicazioni per la protezione di reti, dati, programmi, macchine e impianti da attacchi, danni e accessi non autorizzati (cybersecurity)

Cosa aspetti? Contattaci per sviluppare il tuo progetto di Transizione Digitale e investi oggi nel futuro digitale della tua azienda.

Read More

Tecnodata su IlSole24Ore

Si parla di Tecnodata nel numero de IlSole24Ore del 13 Ottobre 2021.

Orgogliosi di essere stati selezionati dal più autorevole quotidiano nazionale di economia e finanza per rappresentare le imprese del Piceno leader nel nuovo modello di sviluppo.

🔎 Da oltre 30 anni facciamo dell’innovazione il nostro punto di forza e ancora di più ci siamo attivati durante la pandemia per sviluppare progetti innovativi da condividere con altre realtà del territorio.

Scopri il nostro approccio alle nuove sfide della transizione 4.0 nell’articolo 👇

 

Read More

CyZen, la nuova divisione Tecnodata specializzata in Information Security

Dall’ esperienza trentennale di Tecnodata nel campo del Networking e nella gestione di infrastrutture e servizi nasce CyZen, la divisione specializzata in Information Security.

Le crescenti richieste di supporto a seguito di attacchi informatici che minano sempre più la reputazione e il profitto delle aziende, unite alla crescente complessità delle infrastrutture IT, porta alla necessità di sviluppare una “cultura della sicurezza” affidandosi a partner altamente specializzati nel campo della Cyber Security.

La mission di CyZen è quella di diventare punto di riferimento per i propri clienti nell’ambito dell’ Information Security, fornendo strumenti e soluzioni su misura costantemente aggiornate ai migliori standard di riferimento e in grado di abbattere i livelli di rischio aziendale nell’ambito della sicurezza.

CyZen si pone inoltre come partner ideale per la realizzazione, la manutenzione e il monitoraggio delle infrastrutture di rete e dei sistemi più complessi grazie all’esperienza del team composto da figure altamente specializzate.

Scopri di più sul sito Cyzen.
Read More

Tecnodata e Infor-Ma presentano Size&Co

Tecnodata e Infor Ma sono liete di annunciare Size&Co, una nuova soluzione SW verticale per il settore moda sviluppata sulla base della suite gestionale web di fascia alta Adhoc Infinity di Zucchetti, primo produttore SW in Italia.

Size & Co nasce dalla partnership di Tecnodata e Infor Ma,  Partner e Centro di Competenza Zucchetti Infinity. Un’ unione sinergica che associa alla consolidata esperienza specialistica del settore di riferimento di  Size&Co la capacità di utilizzare ed integrare le nuove tecnologie e di progettare e governare architetture gestionali complesse.

Size & Co vuole essere una risposta efficace e concreta alle esigenze di trasformazione delle imprese del comparto “Moda” in una fase in cui il settore cerca di reagire ad una situazione di grave crisi che sta determinando una progressiva concentrazione della capacità produttiva in un numero inferiore di imprese con dimensioni mediamente maggiori.

Questo scenario richiede uno sforzo continuo per mantenere alti i livelli di competitività attraverso l’innovazione di prodotto e di processo.

Per raggiungere questi obiettivi, soprattutto nella media impresa, servono requisiti di non facile reperibilità: capacità progettuale e forte predisposizione al cambiamento oltre che la disponibilità di strumenti gestionali e tecnologici idonei a realizzare rapidamente e in modo sostenibile gli obiettivi prefissati.

Scopri le caratteristiche dell’innovativo gestionale per il settore MODA su www.sizeandco.com

Read More

Coronavirus diagnosticato con l’intelligenza artificiale

Abbiamo dimostrato che si può progettare il futuro anche in contesti e territori che sembrano alla periferia dei flussi generatori di nuove idee.
Per fare questo occorrono le giuste competenze ma anche la visione costante delle trasformazioni tecnologiche in atto da cui si origina l’idea di #innovazione.

 

Read More

Big Data Analytics: tendenza o evoluzione?

A volte i termini utilizzati per definire le nuove tecnologie che stanno guidando la Transizione 4.0 possono risultare “evocativi ed affascinanti” ma poco chiari per i non addetti ai lavori.

Ad esempio definizioni come BIG DATA e ANALYTICS ci lasciano immaginare qualcosa di “grande” e “potente” che ha a che fare con le informazioni. Ma come tradurlo in termini pratici ed operativi in un contesto industriale?

Potrebbe sorgere spontaneo il dubbio che i BIG DATA ANALYTICS siano semplicemente una tendenza del momento per sottolineare l’importanza crescente dei dati in tutti i contesti di tipo scientifico, medico e marketing. Ma in ambito industriale è una tecnologia veramente così utile e potente? Perché si afferma sempre più frequentemente che sia addirittura indispensabile se si vuole competere nello scenario attuale?

La risposta è che già oggi i Big Data non sono una “tendenza” ma uno standard emergente di crescita ulteriore della qualità gestionale. Le famose “buone pratiche” a cui costantemente le aziende dovrebbero ispirarsi. E lo sono per tutte le organizzazioni, che vedono sempre più crescere i database aziendali con dati provenienti non solo dai sistemi informativi gestionali tradizionali, ma anche dai sottosistemi della produzione, dai sensori intelligenti (IoT), dai portali web con i quali i processi aziendali si connettono a tutti gli attori esterni dell’intera supply chain.

Tante sono le direzioni verso le quali questi dati crescenti potranno essere rivolti per conseguire prima e meglio gli obiettivi della competitività, della crescita del business e dell’innovazione.  Occorrono anche gli strumenti adatti ad esaminare i dati e a far emergere le informazioni “nascoste” che costituiscono la vera “ricchezza” dei BIG DATA.

Questo insieme di strumenti e tecnologie che rendono sempre più potente l’esame analitico dei dati viene reso con il termine generico di ANALYTICS. Al suo interno si stanno sviluppando molteplici metodi di trattamento e rielaborazione che attingono alle potenzialità crescenti offerte da tecnologie di Artificial Intelligence, Machine learning, etc.

Quindi le enormi moli di dati, sempre più prodotte ed acquisite dalle aziende, non devono essere percepite come una complessità difficile da governare, ma una fonte preziosa per avere una visione predittiva che guidi le decisioni da prendere per anticipare il futuro.

Un esempio può valere per comprendere gli effetti pratici. Aumentare al massimo livello possibile l’efficienza di produzione di una organizzazione complessa non può essere un obiettivo perseguibile se non si adotta un approccio di BIG DATA ANALYSIS.

Ecco perché si afferma che uno degli obiettivi della Transizione 4.0 è quello di avere sempre più realtà industriali “data driven”.

E la tua azienda ha adottato un approccio data-driven?

Read More