Dopo quasi un mese i cui il telelavoro e lo smart working sono venuti alla ribalta come mai era capitato prima in Italia, è bene interrogarsi su come fare ad ottimizzare i diversi aspetti di queste due modalità di lavoro.

(per capire le differenze tra telelavoro e smart working Tecnodata ha messo a disposizione questo articolo)

L’ansia di continuare la vita lavorativa anche in presenza di severe limitazioni alla circolazione ha portato infatti a volte a dimenticare alcuni elementi fondamentali che vanno invece tenuti sempre bene in considerazione.

 

Sicurezza
Si tratta dell’aspetto che è stato forse più trascurato a causa della corsa al telelavoro dei primi giorni di emergenza. Per capire quanto la mancanza di sicurezza possa arrecare danni anche maggiori in periodi critici come l’attuale basti pensare che proprio nel mese di marzo 2020 le cyber-minacce sono aumentate ulteriormente, anche sfruttando l’attenzione delle persone agli argomenti del Coronavirus.

 

Efficienza
Quando il lavoro a distanza diventa la modalità prevalente o addirittura unica per un’azienda come sta succedendo in questi giorni, è altresì importante fare in modo che si possano recuperare le caratteristiche di efficienza tipiche del proprio posto di lavoro in ufficio, basate sull’accesso ai dati aziendali e sull’utilizzo più immediato possibile degli strumenti applicativi professionali. Aspetti, questi, che non è sempre facile ricostruire in un ambiente casalingo.

 

Collaborazione e comunicazione
Quello che ci manca di più nel medio termine è sicuramente l’interazione con i colleghi e con i nostri clienti e fornitori. Collaborare e comunicare fa parte di tutti i processi produttivi, indipendentemente dal settore industriale in cui stiamo lavorando, ed è anche la componente che rende il lavoro più divertente ed umano.

Come integrare questi aspetti nel lavoro a distanza? Le soluzioni messe a disposizione da parte di Tecnodata lo consentono con velocità e a costi contenuti.

Sicurezza ed efficienza oggi viaggiano di pari passo grazie alla predisposizione di reti VPN (Virtual Private Network) che ci consentono di lavorare da casa come se fossimo seduti alla nostra postazione in ufficio e peraltro in condizioni di assoluta riservatezza anche usando la connessione casalinga. Le applicazioni professionali saranno dunque accessibili così come i dati aziendali e senza che ci si debba preoccupare di intromissioni malevole.

 

Collaborazione e comunicazione invece vengono rese possibili e anzi in qualche modo aumentate dall’utilizzo di strumenti come ad esempio

  • Un servizio di chat collaborativo privato di livello “Enterprise”, configurabile e altamente scalabile su piattaforma web totalmente personalizzabile;
  • Una soluzione per la telefonia aperta ed integrata con l’intero sistema informativo aziendale, capace di offrire servizi avanzati di comunicazione e collaborazione: dati, voce e video.

Tecnodata ha già equipaggiato decine di aziende con queste soluzioni dedicate ad assicurarci la piena serenità in ogni ambiente che vogliamo trasformare nel nostro posto di lavoro. Anche ad emergenza finita, le aziende che avranno adottato le soluzioni più adatte saranno quelle che potranno godere della massima flessibilità.